EMS: studi clinici

Quanto è efficace il sistema EMS di AQ8? Di seguito lo studio clinico effettuato dalla dott.ssa Elvia Santos, dell'Università Complutense di Madrid e specialista in Medicina Estetica.

Perché l'elettrofitness?

L’allenamento dei muscoli addominali con la stimolazione elettrica è ormai divenuta una pratica comune e alquanto diffusa. Nella maggior parte dei casi i risultati sono indubbiamente soddisfacenti e i benefici per la struttura ossea e i legamenti sono stati sufficientemente verificati.

Cosa rende l’allenamento con l'elettrofitness un successo?

La risposta a questa domanda è ormai chiara a tutti: fare esercizi non è abbastanza, è necessario eliminare gli strati di grasso che coprono i muscoli. La tonificazione muscolare di questa area si basa su tre fattori attraverso cui l'elettrofitness dimostra la propria efficacia:

1) Riduzione del grasso superficiale: L'elettrofitness si basa sulla combinazione di aghi che trasmettono impulsi elettrici ed un ciclo di esercizi fisici che provocano un aumento significativo del consumo energetico. Questo produce inevitabilmente un processo di rigeneramento delle cellule delle fibre muscolari che innesca il processo metabolico di base grazie all’aumento dell’azione respiratoria dei mitocondri. Una diminuzione di grasso nello strato superficiale e uno snellimento del pannicolo adiposo sono facilmente visibili, permettendo quindi la definizione dei muscoli.

2) L’esercizio simultaneo di gruppi muscolari: Per far sì che i muscoli si tonifichino e che vi sia un potenziamento generale, è necessario concentrarsi sull’allenamento, il quale è eseguito con tutto il corpo, incluso gli esercizi aerobici. Nella maggior parte dei casi, i macchinari dell'elettrofitness applicati su 9/10 muscoli sono attivati durante la sessione. Le vesti o i bio-grembiuli sono composti da 10 elettrodi che lavorano indipendentemente sul controllo della flessibilità e dello stretching dei muscoli, garantendo la riduzione di stress per ogni muscolo e il miglioramento dell’efficacia degli esercizi fisici.

3) Un esercizio corretto e controllato dei muscoli: Durante la stimolazione, l’intensità degli impulsi è gradualmente intensificata evitando una sensazione brusca e di sforzo. La forza, l’intensità e la durata degli impulsi dovrebbe adattarsi alla persona. Gli intervalli tra gli impulsi possono essere regolati a seconda del livello di allenamento e della frequenza degli esercizi.

Che dire dei risultati?

I risultanti sono influenzati da specifici fattori, quali l’età, il tipo di metabolismo e la fibre muscolari, la condizione fisica, ecc. Donne che hanno avuto gravidanze hanno riscontrato grandi benefici nell'elettrofitness, quali il rapido ed effettivo rafforzamento dei muscoli che formano il perineo e riducono la separazione dei muscoli addominali.

Un altro fattore molto importante da cui dipende un enorme percentuale del successo dell’allenamento con l'elettrofitness è, come sappiamo, il cibo. Le raccomandazioni non differiscono molto da quando si tratta di condurre una dieta sana: pochi grassi, pochi carboidrati, proteine, pochi zuccheri, e molte verdure.

In conclusione, che ne pensa dell'elettrofitness?

L'elettrofitness è un sicuro ed efficace strumento utilizzato per l’esercizio del sistema muscolare nella sua completezza, ma non deve essere considerato come l’unico modo per condurre una vita sana ed appagante. Ogni cosa è importante ed ogni cosa ha un’influenza: cibo, esercizi all’aperto, ed un allenamento intenso e costante. Insieme all'elettrofitness.